Grande partecipazione alla settima edizione del Pastaria Festival

9 Ottobre 2023 Off Di Pastaria

La filiera della pasta si è riunita a Parma, il 29 settembre, per la settima edizione del Pastaria Festival 2023: tanti convegni, una tavola rotonda e molti momenti di networking e socialità hanno, ancora una volta, caratterizzato l’appuntamento annuale sempre più atteso e partecipato.

Quasi 300 sono stati i partecipanti alla settima edizione del Pastaria Festival, che si è svolta a Parma lo scorso 29 settembre. 

Numeri in crescita che testimoniano dell’importanza che la manifestazione ha assunto tra gli operatori del comparto produttivo di pasta alimentare, come momento unico di confronto, aggiornamento professionale e condivisione dei saperi sull’attività pastificatoria (Sharing know-how on pasta manufacturing, non a caso, è il payoff della manifestazione), secondo un approccio che mira a coinvolgere l’intera filiera.

Ad aprire i lavori di una giornata intensa, caratterizzata da un programma ampio e articolato, sono stati Lorenzo Pini, editore e direttore responsabile di Pastaria, Paolo Barilla (Barilla G. e R. F.lli), Margherita Mastromauro (presidente dei pastai di Unione Italiana Food), Gherardo Bonetto (segretario generale di APPF), Fabio Fontaneto (presidente di APPAFRE) e Carl Zuanelli (presidente dell’International Pasta Organisation e membro del board della statunitense NPA).

Il programma

7 convegni, 1 tavola rotonda e 1 seminario hanno composto l’ampio programma del Pastaria Festival 2023, che si è svolto per l’intera giornata su più sale in sessioni parallele.

Questi i convegni in programma, parte dei quali tradotti in simultanea in lingua inglese:

  • Consumi, tendenze e opportunità per la pasta alimentare nei mercati nazionale e internazionale (organizzato dal Centro studi economici Pastaria, con la collaborazione di NielsenIQ e Circana); 
  • Innovazione di prodotto e sostenibilità ambientale nella pasta fresca;
  • Packaging e shelf life della pasta alimentare (con la collaborazione del Gruppo scientifico italiano di confezionamento alimentare);
  • Il rivoluzionario ruolo degli aromi naturali, biologici e dei packaging nella filiera della pasta (organizzato da New Flavours);
  • Pasta: salute, benessere e piacere;
  • Pasta secca: qualità, innovazione e aspetti tecnologici di processo;
  • Soluzioni innovative e sostenibili per il packaging della pasta fresca (convegno APPAFRE).

Pasta: verità scientifica versus fake news è stato invece il titolo della tavola rotonda aperta ad un selezionato numero di media generalisti e pensata per smentire alcune false voci sulla pasta alimentare e ad affermare le verità scientifiche su questo straordinario prodotto.

La tavola rotonda, moderata dalla nota foodwriter Francesca Romana Barberini, ha visto i seguenti interventi:

  • Emanuele Marconi (CREA), La pasta contiene furosina e fa male alla salute: falso!;
  • Cristiano Laurenza (Unione Italiana Food), I recenti aumenti di prezzo della pasta in Italia sono dovuti a speculazione: falso!;
  • Elena Bertolotti (Università degli studi di Parma, Società Italiana di Nutrizione Umana), La pasta fa ingrassare, crea infiammazione e non deve essere consumata di sera: falso!;
  • Luigi Cattivelli (CREA), Vere e false voci su grani antichi e moderni.

Il seminario di Pastaria (con la collaborazione di ATS Consulenti associati) ha offerto, dopo il successo della scorsa edizione e dei recenti webinar di Pastaria sullo stesso tema, una panoramica sulle Principali agevolazioni e contributi a favore delle imprese della filiera della pasta alimentare.

Molto apprezzato è inoltre stato il contributo di Riccardo Scarcelli intitolato RAM Elettronica presenta: sistemi di visione per linee di pasta lunga e corta a supporto del controllo qualità, nello Spazio “Aziende & Innovazione” del Festival.

La giornata si è conclusa con la cerimonia di conferimento dei Premi Pastaria per le migliori tesi di laurea magistrale e di dottorato, assegnati a giovani laureati e ricercatori.

L’edizione 2023 del Pastaria Festival ha visto coinvolti 60 relatori e 11 università, le quali hanno potuto trasferire agli operatori professionali dei pastifici i risultati dei più recenti studi sulla pasta condotti in ambito accademico.

Gli atti

Gli atti del Pastaria Festival saranno pubblicati a puntate sui prossimi numeri di Pastaria.

Per scaricare il programma del Pastaria Festival 2023

Programma in italiano

  PASTARIA FESTIVAL 2023 - Programma in italiano (alta risoluzione) (9,1 MiB, 923 hits)

  PASTARIA FESTIVAL 2023 - Programma in italiano (bassa risoluzione) (2,6 MiB, 393 hits)

Programma in inglese

  PASTARIA FESTIVAL 2023 - The programme - English version (high resolution PDF) (9,1 MiB, 323 hits)

  PASTARIA FESTIVAL 2023 - The programme - English version (low resolution PDF) (2,5 MiB, 170 hits)

 

Gli sponsor del Pastaria Festival 2023